Amori e Aromi - Azienda Agricola Raviola su Facebook

Aromi della terra di Riviera,
sulle vostre tavole... con Amore

Amori e Aromi
Una ricerca di qualità
che va oltre quella del prodotto
Automatizzazione e tecniche di produzione uniche caratterizzano la produzione dell'Azienda Agricola Raviola e ne fanno la differenza sul mercato.
La produzione è sottoposta costantemente a controlli a sorpresa degli enti certificatori e dei clienti che possono eseguire, in qualsiasi momento e fase produttiva, test ed analisi il cui esito influenza direttamente le scelte di acquisto.

I vasi come strati di una cipolla

Vaso: un contenitore termoforato di plastica riciclata.
Terriccio: il substrato di coltivazione composto da materie di prima qualità come frammenti di corteccia. Questi hanno duplice funzionalità: migliorare la struttura fisica, rendendolo più drenante; diminuire il "dilavamento" delle sostanze nutritive nell'ambiente che potrebbero risultare inquinanti.
Fertilizzante: al centro dà forza e nutrimento alla pianta. Incapsulato in una membrana rilascia gradualmente elementi nutritivi. Questo garantisce il giusto apporto nutritivo sia durante la coltivazione sia dopo la vendita.
Piantina: l'equilibrio tra gli apparati radicale e aereo garantisce qualità e uniformità di prodotto.

Qualità a basso impatto ambientale

Grazie all'impiego dei muletti elettrici in serra e in campo aperto lo spazio è sempre sfruttato al massimo. Questo permette la coltivazione di più piante, il risparmio idrico e il minor impiego di concimi e fertilizzanti, contenendo al massimo l'impatto ambientale.
La concimazione avviene con prodotti chimici e biologici certificati Global Gap. Si impiegano anche sistemi di lotta integrata, scegliendo il metodo più idoneo alla situazione.
L'attenzione, oltre all'ambiente e al consumatore, si rivolge anche ai lavoratori tutelati dal completo rispetto delle normative Global Gap. La meccanizzazione inoltre consente di lavorare sempre con postura eretta a vantaggio della qualità lavorativa.

Movimentazione
delle piante

A seconda delle condizioni climatiche o dell'avanzamento della crescita, la produzione viene portata all'aperto o ritirata in serra. Le piante in questo modo si irrobustiscono contenenedo anche la fuoriuscita delle radici dal vaso. Allo stesso tempo si diminuisce l'attacco di agenti patogeni (insetti e/o funghi), è possibile il controllo visivo della produzione e l'individuazione delle eventuali piante malate, che sono eliminate evitando il contagio di quelle sane. Si ottiene quindi una riduzione dei costi, un minor impiego di fertilizzanti, fitofarmaci e concimi a vantaggio della salute e dell'ambiente.
Il cliente acquisterà un prodotto più economico, più forte e che meglio si adatterà al nuovo habitat.