6 modi di usare le foglie della lavanda

Nov 26, 2021 | Aromaterapia, Cosmesi naturale

I fiori di lavanda sono in giro solo per un breve periodo, ma ci sono molti usi per le foglie di questa profumata pianta aromatica.  Scopri come raccoglierli, essiccarli e usarli nei progetti fai-da-te.

Prima però, potresti chiederti: quali sono i benefici per la salute delle foglie di lavanda?

Sebbene le foglie non siano state studiate in modo specifico o approfondito come i fiori, “I fiori, le foglie e l’olio della lavanda (Lavendula angustifolia) contengono acetato di linaloile, linalolo, alcol perillilico, 1,8 cineolo (eucaliptolo) e almeno 100 altri noti composti.

Il potente aroma delle foglie indica che hanno senza dubbio benefici che si sovrappongono ai fiori, motivo per cui è meglio includerli in pomate, balsami, impregnanti e altri progetti fai-da-te.

 

Come essiccare le foglie di lavanda?

Raccogliere ed essiccare le foglie di lavanda è semplicissimo. 

Per raccogliere, taglia le punte superiori della pianta mentre le foglie sono verdi, evitando la sezione legnosa più dura che si trova più in basso nello stelo.

Se vuoi, puoi tagliarli in qualsiasi momento durante la stagione di crescita. Un buon momento per farlo è subito dopo la fioritura dei fiori.

Una volta asciutti, conservali in un sacchetto di carta marrone o in un barattolo di vetro nascosto in un armadietto buio.

Finché hanno un colore e un profumo evidenti, sono buoni da usare. Tuttavia, se noti che il colore o il profumo delle tue foglie di lavanda è sbiadito, allora è meglio non usarle.

  1. Olio infuso alla lavanda

Puoi fare l’olio di lavanda dalle foglie di lavanda nello stesso modo in cui fai un olio infuso con i fiori.

Per realizzarlo: riempi un barattolo di conserve di circa 1/2 o 3/4 con foglie secche. Riempi il barattolo con il tuo olio preferito, come girasole, mandorle dolci, crusca di riso, ecc. Mescola alcune volte per rilasciare le bolle d’aria.

Per un’infusione veloce: metti il ​​barattolo scoperto in una piccola casseruola piena di qualche centimetro d’acqua. Scaldare a fuoco lento per qualche ora, facendo attenzione che l’acqua non evapori. Togliere dal fuoco e filtrare.

Per un’infusione più lenta, ma più forte: tappa il barattolo di foglie secche e olio e riponilo in un armadietto per circa 4-6 settimane, agitando di tanto in tanto come ti ricordi. Trascorso il tempo di infusione, filtrare.

 

  1. Unguento alla lavanda per il mal di testa

Usa l’olio infuso di foglie di lavanda per realizzare questo semplice balsamo per il seno e il mal di testa fai-da-te.

 È un rimedio completamente naturale che aiuta ad alleviare il naso chiuso, le allergie e il mal di testa.

 

  1. Bastoncini pruriginosi da puntura d’insetto

Questi semplici bastoncini per punture di insetti fai da te possono essere realizzati con olio infuso di foglie di lavanda per alleviare il prurito delle punture di insetti fastidiosi.

 Sono perfetti per gli appassionati di outdoor in movimento!

 Avrai bisogno di foglie di lavanda, olio di girasole (o altro), cera d’api e olio essenziale di lavanda per realizzare questi pratici bastoncini pruriginosi.

 

  1. Bagno di lavanda verde

Questo delizioso bagno in ammollo contiene foglie di lavanda e altre erbe fresche del tuo giardino, come menta, rosmarino, salvia, timo, piantaggine, foglie di violetta o aghi di pino.

 Mescola parti uguali di erbe verdi tritate fresche e sale Epsom in un mini robot da cucina.

 Stendere il sale di colore verde su un foglio di carta oleata e lasciare asciugare all’aria per un giorno o due, quindi sbriciolare o frullare il composto fino a ottenere una consistenza uniforme.

 Se lo desideri, aggiungi da 1 a 2 cucchiai di bicarbonato di sodio, per ammorbidire l’acqua, e qualche goccia di olio essenziale di lavanda, per profumare.

 Aggiungere metà dose, o l’intera quantità, in un bagno caldo e confortevole mentre l’acqua scorre.

 Per una pulizia più semplice, versa il bagno in una bustina di mussola o in un vecchio calzino prima di aggiungerlo alla vasca.

 

  1. Aceto infuso alla lavanda

Riempire un barattolo di circa 1/2 o 3/4 con foglie di lavanda fresche. Potresti usare anche le foglie essiccate.

 Versare l’aceto di mele nel barattolo fino a riempirlo. Mescolare un paio di volte per rilasciare le bolle d’aria.

 Coprire con un coperchio di plastica o, se si utilizza un coperchio di metallo, posizionare alcuni strati di carta oleata o pellicola trasparente tra il coperchio e il barattolo per evitare la corrosione.

 Lasciare in infusione per almeno 3 o 4 settimane, quindi filtrare.

 Usa l’aceto infuso di foglie di lavanda per: 

  • un risciacquo dei capelli dopo lo shampoo (diluire fino a 1/2 con acqua)

diluito per fare un risciacquo dopo il bagno per un cane, o spruzzato per respingere pulci e zecche

  • mescolato con una quantità uguale di acqua + un pizzico di amido di mais per fare un detergente per vetri e vetri
  • aggiungi da 1/2 a 1 tazza di aceto infuso + da 1/2 a 1 tazza di sale per un bagno disintossicante

 

  1. Cucinare con foglie di lavanda

In molte ricette, le foglie di lavanda possono essere utilizzate al posto del rosmarino fresco.

 Ricordatevi però di tenere la mano leggera, per non sovraccaricare il piatto. Puoi sempre aggiungerne altri, se necessario!

 Prova a tritare finemente le foglie più piccole e cospargerle sui piatti di patate, oppure includi in marinate, miscele di spezie a base di erbe o vinaigrette.

Scopri tutte le nostre varietà e i nostri box realizzati e scelti per te. Abbiamo creato una selezione di piante per darti la possbilità di portare a casa i loro profumi e colori in comodi box personalizzabili. 

Temi

Seguici sui social

Iscriviti alla newsletter

Pin It on Pinterest

Share This
0
    0
    Il tuo carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna allo Shop