Tutto quello che c’è da sapere sull’erba gatta

Apr 10, 2021 | Aromaterapia

L’ erba gatta è una pianta che scientificamente si chiama Nepeta Cataria. Questa pianta ha effetti stimolanti sui sensi dei gatti rendendoli più tranquilli. Si dice anche che abbia un effetto “droga” su questi piccoli animali domestici. 

 

Erba gatta: le caratteristiche della piante più amata dai gatti

L ’erba gatta è una pianta aromatica infestante che deriva dalla famiglia delle Lamiaceae, ossia la stessa specie di erbe aromatiche ben più famose come ad esempio la menta.

Le caratteristiche visive sono:

  • ha una altezza media da 50 cm fino a raggiungere il metro;
  • le sue foglie hanno forma di cuore con bordi dentati;
  • i fiori presentano colori bianco e viola a forma di pannocchia e tendono a sbocciare da maggio ad agosto;
  • i luoghi dove predilige crescere sono zone incolte;
  • ha proprietà, oltre che per i gatti, anche per gli esseri umani essendo una pianta sedativa e anticatarrale.

 

Attenzione: l’erba gatta che ti trova nelle vaschette non è l’erba per gatti

Si trovano in commercio vaschette che vengono chiamate erba gatta: si tratta per la maggior parte dei casi di comuni fili d’erba. Per i vostri amici a 4 zampe è necessario invece essere sicuri di comprare la Nepata Cataria. 

Con questo non diciamo che non si possano comprare quelle vaschette di erba comune, ma se il vostro intento è coccolare il vostro micio con una pianta calmante e inebriante allora è necessario essere sicuri di comprare l’erba gatta vera. 

Ti potrebbe interessare anche: la lavanda, la pianta amica delle api

Perché i gatti adorano l’erba gatta? 

Se non avete mai visto un gatto approcciarsi all’erba gatta allora potreste non comprendere. I gatti quando vedono questa pianta iniziano con l’annusarla, a leccare e mordicchiare le foglie, fino a masticare rilasciare le sostanze presenti nelle foglie. Alcuni addirittura si sdraiano e si rotolano sopra di essa. Chiaro segnale che l’erba gatta ha un effetto afrodisiaco in tutto e per tutto.  Attenzione però: non tutti i gatti reagiscono allo stesso modo. Infatti su alcuni felini l’erba gatta non fa alcun effetto, mentre potrebbero risultare  efficaci piante come la valeriana e caprifoglio. 

L’erba gatta, quali sostanze al suo interno?

Nella Nepata Cataria è presente un olio essenziale, il nepetalattone, che ha la stessa struttura chimica, guarda caso, dell’LSD. Ecco perché l’erba gatta risulta essere irresistibile agli amici a 4 zampe. 

 

Quali effetti ha l’erba della gatta sui felini?

Anzitutto va detto che l’effetto ha un durata molto breve: circa un quarto d’ora. I comportamenti del gatto che entra in contatto con l’erba gatta sono: 

fare fusa, rotolarsi e strofinarsi sulle foglie, inarcare la schiena. Quasi come se si stesse preparando all’accoppiamento.

E se ne viene mangiata troppa? Nessun problema. Non sono stati rilevati effetti collaterali sul gatto e nel momento in cui ne venisse mangiata troppa, sarà lo stesso felino a vomitarla senza conseguenze.

Perché e quando usare l’erba gatta ?

L’erba gatta può giungere in soccorso in svariate occasioni. Nel momento in cui è necessario abituare il piccolo amico a 4 zampe ad una nuova cuccia o per stimolare gatti particolarmente pigri o di cattivo umore. 

Scopri tutte le nostre varietà e i nostri box realizzati e scelti per te. Abbiamo creato una selezione di piante per darti la possbilità di portare a casa i loro profumi e colori in comodi box personalizzabili. 

Temi

Seguici sui social

Iscriviti alla newsletter

Pin It on Pinterest

Share This
0
    0
    Il tuo carrello
    Il tuo carrello è vuotoRitorna allo Shop