Peperoncini di Amori e Aromi

I peperoncini sono piante molto diffuse sia in America (dove è nata) e sia in altre parti del mondo dove il clima è favorevole alla loro semina e crescita. Il nome peperoncino deriva dal latino Capiscum, che significa scatola. Fu dato questo strano nome per via del fatto che questo frutto ha una forma simile ad una scatola, appunto, dove al suo interno sono contenuti i suoi semi. Un’altra versione, invece, afferma che il nome peperoncino derivi dal greco Kapto che vuol dire mordere. Questo termine voleva riferirsi più che all’azione in sé al fatto che il gusto piccante “mordesse” il palato e la bocca. 

La storia delle piante di peperoncino è molto antica. Infatti una prima testimonianza di questo frutto viene documentata nella biografia di Montezuma, re e personaggio molto noto della dinastia Azteca. Si dice che durante la sua prigionia egli passasse le sue giornate gustando peperoncini insieme alla sue donne. L’importazione verso l’Europa avviene grazie a Cristoforo Colombo. Arrivate sulle coste spagnole, le piante di peperoncino prendono largo consenso sulla popolazione, in virtù del fatto che sia coltivabile e adattabile a molti climi. 

 

Le principali tipologie di peperoncini

Ci sono innumerevoli tipologie di peperoncini anche se possiamo menzionare quelle più conosciute e usate in ambito culinario. Infatti troviamo 5 specie che ricorrono spesso nelle cucine. 

  • Capsicum annuum. Questa è la tipologia più coltivata  e comprende i peperoni dolci, il peperoncino comunemente usato in Italia, quello di origini messicane Jalapeno e quello di Cayenna. 
  • Capsicum baccatum: qui i peperoncini più noti sono gli Aji che hanno origine dalla Bolivia e dal Perù. 
  • Capsicum chinense: questa tipologia comprende gli Habanero considerati ad oggi i peperoncini più piccanti al mondo. 
  • Capsicum frutescens: come per la tipologia precedente i peperoncini che appartengono a questa specie sono molto piccanti. Da ricordare i peperoncini Tabasco. 
  • Capsicum pubescens: è la specie che si differenzia per via del colore e delle foglie. Infatti hanno colore violaceo  e queste piante di peperoncino possono raggiungere grandi dimensioni. Sono originarie del Messico, Perù ed Ecuador.  

  

peperoncini

Scopri tutte le nostre varietà e i nostri box realizzati e scelti per te. Abbiamo creato una selezione di piante per darti la possbilità di portare a casa i loro profumi e colori in comodi box personalizzabili. 

Pin It on Pinterest